News

Ultime notizie sul fronte dell’odio

Elezioni politiche 2022: una campagna necessaria

Elezioni politiche 2022: cinque punti per una comunicazione politica e pubblica libera dai discorsi d’odio. Perché questa nostra campagna è più che mai necessaria   Con la chiusura delle liste elettorali da parte di tutte le forze politiche, entra nel vivo la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche del 25 settembre 2022. Ed entra nel vivo anche la campagna della nostra Rete per...

Leggi tutto

Università “Hate free”

Primo appuntamento del ciclo di Seminari di sociologia della devianza e criminologia applicata, organizzato dall’Università di Bologna e dalla Rete.

leggi tutto

Buon compleanno, Rete!

Il compleanno della nostra Rete contro l’odio. L’abbiamo presentata ufficialmente due anni fa, proprio in questi giorni di luglio, da remoto.

leggi tutto

Commissione Segre: la relazione conclusiva

La Commissione Segre ha presentato la relazione sulle attività svolte nell’ambito dell’indagine conoscitiva “sulla natura, cause e sviluppi recenti del fenomeno dei discorsi di odio, con particolare attenzione alla evoluzione della normativa europea in materia”.

leggi tutto

Ius Scholae

La Rete saluta con soddisfazione l’approdo in Aula della Camera della proposta di riforma della cittadinanza, presentata dal presidente della Commissione affari costituzionali della Camera Giuseppe Brescia.

leggi tutto

Elezioni 2022, un vademecum in cinque punti

La Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio propone a tutti i candidati e le candidate alle prossime elezioni amministrative di giugno di fare proprio il vademecum per una comunicazione politica e pubblica libera dai discorsi d’odio.

leggi tutto

Un (altro) pessimo segnale

La piattaforma Meta permetterà agli utenti e alle utenti di Facebook e di Instragram di pubblicare contenuti che invochino alla violenza e all’odio nei confronti dei russi e dei militari russi.

leggi tutto

Antisemitismo italiano “a bassa intensità”

Permanere di pregiudizi e stereotipi per denigrare gli ebrei, allusioni o derisioni che diventano mainstream, attacchi anche fisici. Come rispondere, secondo l’indagine qualitativa svolta dall’Osservatorio antisemitismo del CDEC

leggi tutto

La Rete piange la scomparsa di Gianni Rufini

Con grande rammarico apprendiamo della scomparsa di Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia dal 2014, strenuo difensore dei diritti umani, e convinto ispiratore della nostra Rete.

leggi tutto

Pubblicato il Barometro dell’odio 2021

Pubblicato il “Barometro dell’odio 2021 – Intolleranza pandemica” di Amnesty International – Italia, sull’impatto che la pandemia ha avuto sui diritti economici, sociali e culturali, e sulla diffusione del discorso d’odio online.

leggi tutto